Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘personalizzare’ Category

Cominciamo a svelare trucchi e segreti su come ottenere il massimo a livello di comunicazione sulle nostre Cromobox.

Partiamo allora dal principio, dai primi passi.

Cosa voglio comunicare , con chi voglio comunicare e come faccio a farlo?
Passando per semplici regole innanzitutto.
La prima è che un’immagine vale più di mille parole.

Questo perché una bella fotografia è in grado di emozionare molto di più di un testo, sempre che il testo non sia stato scritto ad arte da un copy…
Una fotografia è più immediata, salta all’occhio subito per i colori, i paesaggi e i personaggi che immortaliamo.

Se vogliamo parlare del territorio che tanto amiamo cosa c’é di più immediato di una fotografia che lo ritrae in momenti particolari, come una vendemmia, un tramonto od un’alba?

Quindi basta una semplice fotografia?
Si, per cominciare basta quella nient’altro.

Attraverso la scelta delle immagini si riesce a veicolare un “claim” di assoluto valore, di unico nel suo genere.

Unitamente si può aggiungere una personalizzazione grafica relativa ad eventi specifici e contingentati, per donare alle nostre confezioni una maggiore aura di esclusività.

Una confezione di vino, realizzata esclusivamente per un evento, disponibile solo in limitatissime quantità comporta degli enormi benefici a livello di immagine aziendale, aumenta sensibilmente il ricordo dell’acquirente verso l’azienda.

Attenzione però, esclusivo per il cliente non vuol dire necessariamente costoso per l’azienda, vuol dire maggior valore recepito, maggior fiducia verso chi è in grado di osare per farsi riconoscere, farsi distinguere e di conseguenza farsi ricordare a lungo.

Read Full Post »

La versatilità è un fattore fondamentale nel commercio odierno, ma molto spesso sottovalutato.
Essere sempre al passo con le richieste della clientela, sia in termini di caratteristiche di prodotto sia in termini di benefici intrinsechi è un must dal quale non si può più prescindere.

La versatilità si può raggiungere anche con un solo prodotto però, basta strutturarlo in maniera ottimale, cosicchè chiunque sia in grado di ottenere dei benefici esclusivi, senza snaturare però i processi produttivi che andrebbero ad inficiare sui costi in maniera importante.

Pensiamo all’esclusività di un packaging realizzato in maniera esclusiva per una sola azienda, magari in tiratura limitata o comunque nell’ordine di poche centinaia di pezzi.
Questo prodotto necessariamente sarà caricato di costi non ammortizzabili se non a caro prezzo sul singolo pezzo.
Pensiamo ai costi di studio e progettazione, delle relative campionature sino all’approvazione finale da parte del cliente.

Vero è che oggi la tecnologia ci aiuta moltissimo, ed è possibile fornire diverse proposte da fare valutare e tra cui scegliere al cliente.
Il tutto in tempi decisamente brevi.

Proprio questo fondamentale requisito è alla base di Cromobox, lo stesso oggetto può assumere aspetti assolutamente personali a diversa dei settori e dell’immagine aziendale del cliente.
Cosicchè chiunque possa trarre benefici dall’utilizzo di un prodotto standard, però assolutamente personalizzato in base a formati, colori e quantità.

Prendiamo le confezioni in legno per il vino, una delle applicazioni più richieste per Cromobox.

La stessa confezione in legno è in grado di spaziare tra diversi mercati di riferimento assolutamente diversi tra di loro, senza per questo essere fuori luogo in nessuno di essi.
Vediamo alcuni esempi:

Entrambe sono confezioni in legno, molto simili tra di loro, eppure vengono utilizzate in settori completamente differenti, la prima a sinistra viene utilizzata come un porta album per fotolibri, la seconda come confezione per alimenti.
Stesso materiale, diversa grafica, infinite applicazioni.
Se non è Coda Lunga questa..


Read Full Post »

Breve e divertente video di poco più di 3 minuti che illustra la storia del marketing, dagli anni ’50 ad oggi attraverso i cambiamenti sociali ed anche tecnologici.

Read Full Post »

Quando diciamo o scriviamo qualcosa a qualcuno siamo sempre sicuri che il nostro messaggio venga recepito nel modo in cui lo abbiamo pensato?

E’ così difficile comunicare qualcosa di noi stessi agli altri?
In linea di massima non dovrebbe essere così complicato, sia nella forma scritta che in quella parlata basterebbe evitare strafalcioni linguistici per farsi capire, giusto?
Invece non è sempre così.
Ti è mai capitato di essere frainteso nella vita reale, magari da una persona che conosci bene?
Si vero?
Tranquillo, è capitato a chiunque sicuramente.
Ma cosa non ha funzionato allora nel tuo modo di comunicare?
Colpa tua o del tuo interlocutore che non ti ha capito? Difficile a dirsi.
Me se a volte è difficile farsi capire da chi ci conosce, come possiamo comunicare al meglio con chi ci conosce poco o peggio ancora non ci conosce per niente?
Una regola semplicissima potrebbe essere quella di comunicare nella maniera più “semplice” possibile.
Prendiamo ad esempio l’utilizzo di Cromobox,
tanto per cambiare 😀 )
Cosa possiamo comunicare attraverso l’utilizzo di una confezione in legno per il vino?
Quale messaggio voglio trasmettere attraverso un imballaggio di legno?
Perché dovrei credere che un così “semplice” strumento possa servire alla mia attività per parlare di me e dei miei prodotti?
Prima di tutto, perché no ?
In fondo quanti di voi lo utilizzano già per imballare, spedire o vendere il vino?
Ma quanti di voi lo sfruttano al pieno delle sue potenzialità?
Lo sfruttate come sfruttate l’etichetta?
Ne curate il design nei minimi dettagli o vi interessa che riporti solo il nome della vostra azienda, magari realizzato in monocolore o marchiato a fuoco o laser?
Perché non sfruttare anche questo elemento per far parlare di voi?
Perché non rendervi riconoscibili tra mille cassette di legno anonime e tutte uguali?

Read Full Post »

Essere partner in ambito lavorativo significa affidarsi a realtà che ben comprendono le nostre esigenze e condividono i nostri obiettivi.
Essere partner significa avere reciproca fiducia.

Fiducia nei servizi offerti, fiducia nelle strategie condivise, fiducia nei mezzi e negli strumenti messi a disposizione dal proprio partner.
Realizzare un prototipo per un’azienda,

 e vederlo finire direttamente sull’ homepage del nostro “potenziale” partner

ci ha molto gratificato, è inutile nasconderlo.
Vuol dire che ci ci ha scelto ha condiviso con noi obiettivi e strategie, si è fidato della nostra visione di business e l’ha condivisa in pieno, non solo a parole.
Ha creduto nella nostra definizione di rivoluzione del packaging, tanto da farlo immediatamente sapere a tutti i visitatori del suo sito internet.

Una dimostrazione di fiducia in Cromobox che ha portato a grosse soddisfazioni reciproche.

Read Full Post »

Lo sapevate che si possono personalizzare anche le caramelle ?
Perfino un colosso come Mars ne ha fatto un discreto business.

Si può scegliere il colore delle praline, il messaggio da imprimerci sopra, sia esso una data, una frase o altro.
Il tutto semplicemente ordinando dalla propria scrivania.
Basta collegarsi al loro sito, specifico per ogni paese in cui è presente l’iniziativa e il gioco è fatto.

Sembra semplicissimo detto così, ma anche un colosso come Mars ebbe molti problemi nel lancio dell’iniziativa.
Quantità minime elevate, costi alti per soddisfare le richieste ( poche ) che arrivavano.
Problemi nel come affrontare il lancio di un prodotto così nuovo, dovevano reinventarsi un modo di fare marketing partendo praticamente da zero.

Inoltre diversi problemi legati alla produzione, avendo loro una piccolissima stampante in grado di effettuare la lavorazione agli inizi.

Non ultimo il problema del prezzo.
Dovettero intervenire diverse volte in quell’ambito, era un problema che si riproponeva tutti i giorni.

Però hanno avuto un ottimo approccio alla novità:
“But the strategy was, ‘make a little, learn a little; make some more, learn some more.”
(Fare poco ed imparare, fare un altro poco ed imparare un pò di più)

Questo dimostra una grande umiltà da parte di una multinazionale, e del suo team di R&D.

Ma perchè Vi sto parlando di praline colorate e personalizzate?
Per un motivo semplicissimo.
Io non sto parlando delle praline, ma delle infinite possibilità che offre il mercato della personalizzazione.
Un mercato che Cromobox ha affrontato con la stessa determinazione di Mars.
E con gli stessi risultati vincenti.

Read Full Post »